Archivi mensili settembre 2014

La Morte Nera apparirà nell’Episodio VII di Star Wars?

JJ Abrams offre un “sottile” indizio

JJ Abrams, al momento sul set di Star Wars – Episodio VII, ha consegnato il biglietto qui sopra all’account Twitter della sua casa di produzione Bad Robot. Cosa vedete? Be’, chiaramente c’è scritto che desidera un Apple Watch, ma ricordate che parliamo pur sempre del principale creatore di Lost, abile disseminatore di indizi e indovinelli. Guardate di nuovo: lo sfondo del biglietto non vi sembra familiare?

death-star-corridor-v34

Esatto, sembra proprio che Abrams abbia voluto offrire un’altra briciola di pane a noi fan là fuori, scegliendo (in maniera probabilmente non casuale) le mura della Morte Nera come background del messaggio...

Leggi altro

La leggenda dei Drenai di David Gemmell

La Leggenda dei Drenai

David Gemmell è considerato uno dei più autorevoli scrittori di fantasy al mondo e la saga dei Drenai è la sua opera più conosciuta, iniziata appunto con La Leggenda dei Drenai nel 1984 e completata venti anni dopo con Le spade del giorno e della notte nel 2004.

I romanzi sono ambientati nell’immaginario impero Drenai e coprono un arco di tempo di circa quattro secoli, raccontando le vicende di intere popolazioni, ma in particolare di alcune figure eroiche e di guerrieri leggendari, quali Waylander e Druss.

DRENAI-1_DrenaiMapsm_1

La Saga dei Drenai

(ordine di pubblicazione)

  1. La leggenda dei Drenai (Legend) (1984)
  2. Le spade dei Drenai (The King Beyond the Gate) (1985)
  3. Waylander dei Drenai (Waylander) (1986)
  4. L’ultimo eroe dei Drenai (Quest for Lost Heroes) (1990)
  5. Il lupo dei Drenai (In the Realm of the W...
Leggi altro

Ecco Destiny, il gioco più atteso dell’anno

Giugno, Los Angeles. Alle otto di mattina, nella hall del Mondrian Hotel sul Sunset Boulevard sono tutti bellissimi, già svegli da tempo, gambe flessuose e addominali scolpiti, aria di chi le cose quando le vuole se le prende: ti passano davanti, attraversano il decoro minimale dell’ambiente ed escono. In un angolo della sala c’è Pete Parsons che parla al telefono, molto concentrato, smacchinando con la posta sull’iPad. Faccio per salutarlo ma non alza nemmeno la testa. Questo pomeriggio la stampa vedrà all’E3, la fiera videoludica più importante al mondo, l’alpha di Destiny, cioè la versione provvisoria del progetto cui Bungie, lo studio che Pete dirige, lavora da parecchi anni...

Leggi altro